NEWS

Attività ridotta, coppia in testa

Giovedì 07/02/19 - Prima considerazione da fare: negli ultimi 10 anni e non scherziamo e forse anche da più tempo, non si era visto in Italia un  inizio più “fiacco” dell’attività dei nostri gentlemen e amazzoni. La  causa è la riduzione del numero delle corse, a cui si è aggiunta la protesta, ora revocata dopo le assicurazioni del Ministro Centinaio, del trotto campano ed il conseguente blocco delle corse a Agnano ed al Cirigliano.
In testa alla classifica nazionale c’è stato uno dei rari movimenti del periodo cha abbiamo appena trascorso: Rebecca Dami vincendo in sulky a Vodka dei Greppi sulla pista del Visarno, ha raggiunto quota 4 successi, dunque affiancando Filippo Gallo nella classifica nazionale molto provvisoria e ancora poco significativa. Segue un terzetto che occupa la seconda posizione e continua il brillante inizio di stagione per Salvatore Soria, che vincendo un’altra corsa a Foggia, è scalato in terza posizione, affiancando Alfredo Sorrentino e Leonardo Vastano a quota 3 punti.
Seguono una dozzina di concorrenti con 2 vittorie, dunque una lunghissima top ten e ne sono entrati a far parte nell’ultimo periodo Massimo Rodolfo, vincitore sull’anello di Montegiorgio ed anche Matteo Zaccherini, vittoria alla Maura e che si è insediato appunto nel folto numero dei terzi, vincendo anche la corsa di maggior dotazione (7 mila euro) dell’intera e scarna settimana. Il detentore degli ultimi due titoli Filippo Monti è in posizione vigile con due vittorie a controlla la situazione ancora tutta da definire.
prima pagina

Copyright © Galoppo e Trotto